Mer. Ott 5th, 2022

Ancadic denuncia il ritardo della messa in sicurezza dei guardrail sulle bretelle Calopinace, ancora gravi incidenti

incidente bratelle reggio

Condividi

incidente bratelle reggio

Intorno alle ore 8 di oggi 29 aprile 2021 si è registrato l’ennesimo incidente sulle bretelle del Calopinace, all’altezza dell’ingresso della super strada 106.

Non si è a conoscenza della dinamica, lo stato dell’arte fa ritenere che una autovettura sia salita sulla testata del massetto ove è collocato il guardrail che divide le due immissioni sulla 106, verso nord e verso sud e dopo aver demolito una notevole porzione di guardrail si è ribaltata rimanendo sul luogo a pochi metri. Non sarebbero stati coinvolti altri veicoli.

Da notizie raccolte sul ponte del Calopinace sembrerebbe ci sia stato un ferito, ma non abbiamo certezza.

Non è il primo incidente che si verifica nello stesso punto, già nel mese di marzo 2019 abbiamo segnalato analogo incidente proprio lì e con la stessa dinamica, richiedendo che si provvedesse a proteggere la testata del guardrail con moderni sistemi di protezione, munendo la stessa anche con segnaletica luminosa, giacchè col buio la testata del guardrail diventa una minaccia per gli automobilisti.

Dopo tanto tempo si è provveduto al ripristino dello stato dei luoghi ma senza mettere in sicurezza il tratto in questione, quindi gli incidenti si ripetono.

E’ vero che nella quasi totalità dei casi le cause degli incidenti sono attribuibili alla velocità, ad una guida disattenta e all’inosservanza delle norme del Codice della strada, al riguardo rinnoviamo il nostro appello ad maggiore prudenza durante la guida, ma è altrettanto vero che non si può dividere una strada con opere stabilmente ancorate al suolo contro le quali è prevedibile che vi sbattono i veicoli.

E’ intervenuta prontamente la locale polizia municipale che ha rilevato l’incidente, un carro attrezzi per la rimozione d il trasporto dell’auto e altri soccorsi. Speriamo che a seguito di questo ennesimo grave incidente si provveda alla messa in sicurezza del tratto viario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Vuoi inviare la tua notizia?