Mar. Ott 4th, 2022

Castorina “Morra ambisce ad essere il nuovo moralizzatore delle Iene, necessarie proposte concrete”

antonino castorina

Condividi

antonino castorina

Ho sempre immaginato che lo Sport in un territorio come la Calabria possa essere elemento di sviluppo, aggregazione e riscatto sociale.

Dispiace ascoltare da un rappresentante delle istituzioni a livello nazionale, per giunta presidente della Commissione parlamentare antimafia elucubrazioni che provano a screditare la città più grande della Calabria rappresentandola come un luogo di crimine e  malaffare edunendo secondo un sillogismo che comprende solo Morra un inchiesta della Guardia di Finanza di Catania sulle attività imprenditoriali dell’ex Presidente della Reggina Luca Gallo con il tessuto sociale e valoriale della città dello stretto.

Queste le dichiarazioni dell’Avv. Antonino Castorina Consigliere Comunale di Reggio Calabria del Gruppo Consiliare del Partito Democratico.

“Dal Presidente della Commissione Parlamentare antimafia, prima nominato e poi espulso da Grillo la necessità, in questi suoi ultimi mesi in cui ci rappresenterà in Parlamento, oltre alle sue altisonanti filippiche sulla giustizia che gli potrebbero consentire di diritto un contratto al programma televisivo “Le Iene” come moralizzatore, la necessità di una battaglia perchè i capitali confiscati rimangano sul territorio dove sono stati sottratti alla criminalità.

L’esigenza di legiferare ed approfondire misure a tutela dell’economia e dei posti di lavoro per le aziende destinatarie delle interdittive antimafia. La priorità di aggiornare la legge sullo scioglimento dei comuni per infiltrazione mafiose al fine di monitorare e verificare anche l’attività burocratica ed amministrativa e non solo l’aspetto politico”.

Cosi in una nota il Consigliere Comunale di Reggio Calabria Avv. Antonino Castorina risponde alle affermazioni rilasciate dal Presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra stimolandolo a proposte concrete in favore del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Vuoi inviare la tua notizia?