Gio. Dic 8th, 2022

Controlli antidroga della polizia di stato a Vibo, 1 persona arrestata e 5 segnalate al prefetto

polizia di stato - vibo valentia

Condividi

polizia di stato - vibo valentia 

Nel corso della tarda serata di ieri, personale della locale Squadra Mobile, traeva in arresto nella flagranza dei reati di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di marijuana un pregiudicato del posto.

L’operazione è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia diretta dal Procuratore Capo Dottor Camillo FALVO

L’arresto è l’epilogo di un servizio di osservazione svolto in questo centro cittadino che consentiva di notare sopraggiungere un giovane che, accostatosi alla porta d’ingresso dell’abitazione dello spacciatore, consegnava una banconota di euro 50,00 e riceveva dal soggetto posto dietro all’uscio, una dose di droga.

I poliziotti fermavano l’acquirente che veniva trovato in possesso di un involucro di grammi 5.5 di marijuana. Poco dopo, dall’abitazione usciva il pusher il quale nascondeva nella biancheria intima un ulteriore dose di marijuana del peso di grammi 2.5.

La successiva perquisizione a casa portava al sequestro di nr. 2 altre dosi di marijuana nonché di una busta più consistente con all’interno sempre sostanza stupefacente del tipo marijuana per un totale di 25 grammi nonché un bilancino elettronico di precisione.

Veniva recuperato anche il denaro provento della cessione della droga cosi, all’esito delle formalità di rito, l’uomo,  veniva tratto in arresto per i reati di spaccio e di detenzione ai fini di spaccio e associato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

Nel corso di altre verifiche svolte nei luoghi di abituale ritrovo di giovani e di adolescenti, venivano recuperate diverse dosi di marijuana e di hashish per un totale di circa 10 grammi e 5 individui venivano segnalati al Prefetto ai sensi dell’articolo 75 del D.P.R. 309/1990.

Le indagini proseguono al fine di risalire ai canali di approvvigionamento dello stupefacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Vuoi inviare la tua notizia?