Mer. Gen 26th, 2022

I carabinieri di San Marco Argentano arrestano 2 persone per evasione e stalking

carabinieri cosenza

Condividi

carabinieri cosenza

Nello scorso fine settimana, i Carabinieri delle Stazioni di San Demetrio Corone e Spezzano Albanese, con il supporto dei colleghi della Compagnia Carabinieri di San Marco Argentano, hanno effettuato un servizio coordinato di controllo del territorio a largo raggio,
finalizzato a garantire le condizioni di sicurezza e legalità in tutto il territorio di competenza.

Il dispositivo ha visto i militari impegnati nell’arco di tutto il week end in specifici servizi volti alla prevenzione e repressione dei reati predatori lungo le principali arterie stradali.

Nel medesimo contesto, sono state poste in essere una serie di attività tese alla verifica del rispetto delle misure disposte nell’attuale periodo di emergenza sanitaria, nonché alla tutela dei minori da fenomeni legati all’abuso di bevande alcoliche, mediante specifici servizi e controlli volti a prevenire e contrastare tale fenomeno.

Di particolare rilievo, nella serata di sabato 11 dicembre 2021, a San Demetrio Corone, i militari della locale Stazione Carabinieri, hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare disponente gli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. del Tribunale di Castrovillari su richiesta di quella Procura, nei confronti di un giovane trentenne domiciliato a San Demetrio Corone.

L’uomo, già indagato per i reati di violenza sessuale ed atti persecutori ai danni di una donna del posto, risultava già sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa prima e, successivamente, del divieto di dimora nel comune arbereshe.

Le indagini dei Carabinieri hanno permesso di documentare reiterate violazioni da parte dell’uomo, tali da indurre la Procura della Repubblica di Castrovillari ad inasprire la misura cautelativa con gli arresti domiciliari.

Durante tutto il fine settimana sono stati effettuati, inoltre, numerosi posti di controllo sulle principali arterie stradali, controlli che hanno portato nella giornata di domenica, i Carabinieri della Stazione di Spezzano Albanese ad arrestare, per il reato di evasione, un trentacinquenne del luogo, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, anche quest’ultimo indagato per il reato di stalking.

L’uomo, intercettato a bordo della propria autovettura, alla vista dei militari svoltava repentinamente in direzione della propria abitazione abbandonando l’autovettura con la portiera aperta.

I Carabinieri, dopo averlo bloccato, hanno ripristinato la misura cautelare degli arresti domiciliari così come disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Powered by WhatsApp Chat

× Vuoi inviare la tua notizia?