Mer. Nov 30th, 2022

Il 13 giugno la donazione di 300 pagnotte per gli immigrati della tendopoli di San Ferdinando – Rosarno

asnali

Condividi

asnali

Lunedì prossimo 13 giugno, festa di Sant’Antonio di Padova, la ditta “I FORNAI” dei F.li Lamanna di Cinquefrondi, in nome della categoria dei Panificatori aderenti ad AsNALI,- Associazione Nazionale Autonoma Liberi Imprenditori donerà 300 pagnotte, alla Caritas Diocesana di Oppido Mamertina – Palmi che saranno benedette come “Pane di San Antonio”, e verranno distribuite agli immigrati che trovano ospitalità nella Tendopoli di San Ferdinando – Rosarno

Con questa iniziativa i panificatori hanno voluto esprimere solidarietà e vicinanza ai meno fortunati donando un prodotto emblema dell’amore e della dedizione al proprio lavoro e al tempo stesso simbolo di generosità e fratellanza.

Il Pane di Sant’Antonio è una tradizione antichissima, della carità della Chiesa e dei fedeli, ancora molto viva nella Piana di Gioia Tauro e nel mondo e vuole ricordare il miracolo della resurrezione del piccolo Tommasino, un bimbo di 20 mesi lasciato da solo a giocare e ritrovato senza vita dalla madre, la quale  invoca l’aiuto di Sant’Antonio e fa il voto che se otterrà la grazia donerà ai poveri tanto pane quanto è il peso del bambino.

Il figlio torna miracolosamente in vita e nasce così la tradizione con la quale i genitori, in cambio di protezione per i propri bambini, promettevano a S. Antonio di donare ai poveri tanto pane quanto fosse il peso dei loro figli.

Oggi, purtroppo, il pane manca ancora sulla tavola di tantissime persone, come i migranti, che vivono nell’assoluta povertà e il gesto della ditta  “I FORNAI” dei F.li Lamanna di Cinquefrondi e dei  Panificatori aderenti ad As.NALI,, ha sottolineato il diacono Vincenzo Alampi, Direttore della Caritas Diocesana di Oppido Mamertina-Palmi, assume un importante significato di vicinanza e sensibilità verso i poveri e i migranti e ci incoraggia a lottare, ancor di più, contro la fame e la povertà.

Rosario Antipasqua Presidente As.NALI Regionale Calabria ha espresso la propria soddisfazione e ammirazione nei confronti dei panificatori, sottolineando in particolare che “il gesto dei F.lli Lamanna, Mario e Antonio e dei loro collaboratori conferma la generosità di una categoria che nonostante le difficoltà del momento, non rinuncia ad offrire il proprio, importante, aiuto a chi ne ha più bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Vuoi inviare la tua notizia?