Sab. Gen 16th, 2021

Isola Capo Rizzuto: attivati i servizi informatici, ora è possibile richiedere documentazione online

comune isola capo rizzuto

Condividi

comune isola capo rizzuto

Servizi demografici, gestione delle pendenze del contribuente, pagamenti, imposta di soggiorno e tanto altro: da oggi tutto questo è possibile farlo on line, attraverso il sito istituzionale dell’ente che, grazie all’impegno dell’amministrazione Vittimberga, ha deciso di dare una svolta e fare, finalmente, un passo in avanti.

Pensato soprattutto per chi è domiciliato fuori regione e ha necessità di reperire in maniera urgente uno specifico documento, ma anche per tutti quei cittadini che per vari impegni non hanno la possibilità di recarsi personalmente nelle sede comunale: da oggi basta un click per farlo.

Da diversi giorni, infatti, sul sito www.comune.isoladicaporizzuto.kr.it, è possibile accedere ad una serie di documentazione, come ad esempio certificati di residenza, nascita, matrimonio etc, o anche effettuare pagamenti ed accedere a tanti altri servizi del SUE e del SUAP.

Per farlo basta cliccare la sezione “Servizi Online” e quindi “Sportello telematico per il cittadino”, dopodiché si potrà accedere all’interno del portale attraverso il proprio Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID). Lo SPID è uno strumento ormai fondamentale per accedere ai servizi on line della pubblica amministrazione e dei privati aderenti, per chi ne fosse ancora sprovvisto attivarlo è semplice, basta scegliere uno dei tanti portali d’identità abilitati e seguire le istruzioni presenti.

Con lo sportello telematico polifunzionale è possibile presentare online tutte le pratiche a qualunque ora del giorno, senza recarti personalmente presso il Comune. La pratica presentata attraverso lo sportello telematico, infatti, sostituisce completamente quella in formato cartaceo, perché rispetta i dettami del Codice dell’Amministrazione Digitale.

Lo sportello telematico polifunzionale ti permette di:
• consultare tutte le informazioni e le norme necessarie per presentare la pratica
• compilare e firmare in modo guidato i moduli digitali
• effettuare eventuali pagamenti online
• controllare ogni fase dello stato di avanzamento del procedimento.

Da oggi si riducono così i tuoi tempi di attesta e la pubblica amministrazione migliora il lavoro dei suoi uffici. Lo sportello telematico polifunzionale è lo strumento che attua il Piano di informatizzazione, introdotto dal Decreto Legge del 24/06/2014, n. 90 e obbligatorio per tutte le pubbliche amministrazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Vuoi inviare la tua notizia?