1 Dicembre 2023

La polizia di Stato di Crotone esegue due misure cautelari per stalking

polizia di stato - crotone

polizia di stato - crotone

Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, a seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Crotone, ha dato esecuzione a due ordinanze cautelari emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Crotone, per due distinte vicende.

E’ stata applicata la misura cautelare del divieto di avvicinamento e di comunicazione con la parte offesa, con installazione del braccialetto elettronico, nei confronti di un 58enne di Crotone, per le condotte reiterate di stalking che hanno visto come vittime l’ex moglie, il suo attuale compagno e il fratello di quest’ultimo.

L’attività investigativa ha avuto origine da diverse denunce presentate nei confronti dell’indagato, il quale avrebbe posto in essere diverse condotte minacciose e moleste, arrivando anche a percuotere l’attuale compagno della sua ex moglie, al fine di pretendere il pagamento di una somma di denaro non dovuta.

Un’altra misura cautelare, con cui è stato disposto l’obbligo di presentazione alla P.G., è stata eseguita a carico di un 61enne della frazione Papanice di Crotone, per il reato di stalking e lesioni aggravate posti in essere dall’indagato nei confronti della sorella, del cognato e del nipote, tutti con lui conviventi, per contese legate alla proprietà di terreni.

Anche in questo caso, le indagini hanno consentito di accertare che l’indagato aveva posto in essere ripetute condotte moleste, minacciose e offensive, arrivando anche a tentare di investire il nipote con la propria autovettura.

× Invia la tua notizia!