Gio. Set 16th, 2021

La polizia di stato di Crotone pubblica le attività svolte nell’arco della settimana

polizia di stato

Condividi

polizia di stato

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del “Piano di Azione Nazionale e Transnazionale – Focus ‘ndrangheta” sono stati conseguiti i seguenti risultati:

  • 05 persone tratte in arresto;
  • 05 persone deferite all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà;
  • 06 persone segnalate all’Autorità Amministrativa, in quanto assuntori di sostanze stupefacenti;
  • identificate nr. 1055 persone;
  • controllati nr. 480 veicoli (anche con sistema Mercurio);
  • effettuati numerosi posti di controllo;
  • elevate nr. 09 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;
  • effettuate nr. 24 perquisizioni;
  • 07 persone accompagnate in Ufficio per identificazione;
  • effettuati nr. 06 controlli amministrativi ed elevate nr. 07 sanzioni amministrative.

In data 17 luglio u.s., personale della Squadra Volante ha segnalato al Sig. Prefetto, ex.art.75 DPR 309/90 tale G.D., genovese classe 1979 trovato in possesso di un involucro in cellophane contenente sostanza stupefacente tipo hashish del peso totale di gr. 3.99, debitamente sequestrata.

Successivamente, medesimo personale ha dapprima rinvenuto e sequestrato sette involucri in cellophane contenenti eroina, per un peso complessivo di gr.3.3 e nr.1 involucro contenente marijuana per un peso di gr. 1.06, e successivamente segnalato ex.art.75 DPR 309/90 tale M.R.S., crotonese del 1994, in quanto trovato in possesso di un involucro di cellophane contenente sostanza stupefacente tipo cocaina del peso totale di 0,94 grammi, opportunamente sequestrata.

In data 17 luglio 2021 personale della Divisione P.A.S.I. – Squadra Amministrativa ha effettuato la seguente attività:

  • a seguito di un controllo amministrativo effettuato in precedenza nei confronti di una società di servizi per le imprese si procedeva a deferire alla competente A.G. ex art. 378 CP (favoreggiamento) tale D., crotonese classe ’81.
  • Unitamente a personale della Capitaneria di Porto, a seguito dei controlli amministrativi effettuati in precedenza presso un’attività di stabilimento balneare, presso un’attività parcheggio a cielo aperto e presso una società, sono state elevate nr. 3 sanzioni amministrative ex artt. 45 bis e 1160 del Codice della Navigazione (PMR € 1.032,00 cadauna, per un totale di € 3.096,00) nei confronti di D., crotonese del 1966, che, senza il prescritto titolo autorizzatorio, dava in gestione l’area ed i servizi in concessione.

Nella giornata del 18 luglio u.s. ,personale della Squadra Volante ha rinvenuto su un terrazzo di uno stabile, nr.2 piante di cannabis di cm. 55 e 47. Non essendo risaliti ad alcun proprietario dello stabile, gli operatori hanno proceduto al sequestro a carico di ignoti delle piantagioni. Successivamente, medesimo personale, procedendo al controllo di un’autovettura, identificava tale O.S., palermitano classe 1976, che veniva trovato in possesso di gr.1 di eroina, determinandone il proprio deferimento al Prefetto ex.art.75 DPR 309/90.

Materiale sottoposto a sequestro

Nella giornata del 19 luglio 2021, personale UPGSP è intervenuto presso un’autostazione per segnalazione di persona molesta, identificata e deferita all’A.G. ex.art.650 per P.A., campano classe ’87.

Successivamente, medesimo personale è intervenuto per sinistro stradale, deferendo all’A.G., E.R., crotonese classe 1994, in stato di alterazione psicofisica derivante da assunzione di marijuana.

Nella giornata del 20 luglio u.s., a seguito di segnalazione di persona molesta, veniva emesso procedimento amministrativo finalizzato al Foglio di via obbligatorio nei confronti di P.A., campano classe ’87.

Nella giornata del 21 luglio u.s., personale UPGSP a seguito di intervento per segnalazione di persona molesta, deferiva in stato di libertà tale P.A., campano classe 1987 per il reato di porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere.

In seguito , gli stessi operatori deferivano nuovamente lo stesso soggetto all’ A.G. per inosservanza alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di Isola Capo Rizzuto impostagli, senza alcuna giustificazione in merito.

Successivamente, medesimo personale si portava presso la sede Comunale di Crotone in quanto un gruppo di persone non identificate, posavano dinanzi l’ingresso del palazzo, diversi sacchi di spazzatura.

Intervenuto sul posto, personale della Polizia Scientifica.

Nella giornata del 22 luglio 2021, personale UPGSP ha deferito ex.art.75 DPR 309/90 tale C.S., crotonese classe ‘84, ivi residente, in quanto trovato in possesso di gr.1.27 di cocaina a seguito di controllo. Sostanza debitamente sequestrata.

Successivamente, medesimo personale ha proceduto al controllo di un’auto con a bordo due soggetti. Uno di essi, esattamente il passeggero, identificato per I.A., crotonese del ‘90, veniva trovato in possesso di due involucri di cellophane contenenti sostanza stupefacente tipo cocaina del peso di gr. 0.80 e 0.38. Il tutto opportunamente sequestrato.

In data 22 luglio 2021, a seguito di controllo amministrativo effettuato in precedenza nei confronti di un’attività di somministrazione di alimenti, personale della Divisione P.A.S.I. – Squadra Amministrativa, sanzionava la titolare V.D., crotonese classe 1988, per un importo in misura ridotta pari ad euro 2.000,00, in quanto si riscontrava “la non corretta predisposizione di procedure di autocontrollo igienico – sanitario basate sui principi HACCP – mancata compilazione delle prescritte schede di autocontrollo riportanti le temperatore dei frigoriferi ed indicanti le pulizie” previste dal Reg. CE n. 852/04;

Lo stesso personale sanzionava, a seguito di controllo amministrativo effettuato nei confronti di un attività di somministrazione di alimenti (Bar) ubicata a Strongoli, il titolare R.G., crotonese classe 1990, per un importo in misura ridotta pari ad euro 2.000,00, in quanto si riscontrava “la non corretta predisposizione di procedure di autocontrollo igienico – sanitario basate sui principi HACCP – mancata compilazione delle prescritte schede di autocontrollo riportanti le temperatore dei frigoriferi ed indicanti le pulizie” previste dal Reg. CE n. 852/04.

In data 23 luglio 2021, personale della Divisione P.A.S.I. – Squadra Amministrativa, unitamente a personale dell’Ufficio di Gabinetto e del Reparto Prevenzione Crimine di Siderno, procedeva a controllare le seguenti attività:

– attività di somministrazione alimenti ubicata a Crotone il cui titolare, presente sul posto, è P.M., crotonese del 1996. In avvio di attività si identificavano n. 7 (sette) dipendenti dei quali dal successivo controllo n. 1 risultava essere non regolarmente assunto (in nero). In prosecuzione dell’attività veniva contestata sul posto la violazione dell’art. 4 c. 1 del D.L. 19/2020, (pmr € 400,00), per aver violato le norme atte al contenimento del rischio epidemiologico derivante dal virus Covid 19, nello specifico il titolare ometteva di predisporre il locale di adeguata informazione sulle misure di prevenzione da adottare (mancata indicazione del numero massimo di persone che possono accedere all’interno del locale). In merito seguirà segnalazione al Sig. Prefetto di Crotone per l’irrogazione della sanzione accessoria della sospensione dell’attività da 5 a 30 giorni;

-attività di somministrazione di alimenti ed intrattenimento musicale, ubicata a Crotone, il cui titolare, presente sul posto, è R.A., crotonese classe ‘86. Veniva contestata sul posto la violazione dell’art. 4 c. 1 del D.L. 19/2020, (pmr € 400,00), per aver violato le norme atte al contenimento del rischio epidemiologico derivante dal virus Covid 19, nello specifico il personale a contatto con la clientela risultava non indossare i prescritti dispositivi di sicurezza individuale (mascherine). Si procedeva ad impartire l’immediata chiusura dell’attività per giorni 5 (cinque). Seguirà inoltre segnalazione al Sig. Prefetto di Crotone per l’irrogazione della sanzione accessoria della sospensione dell’attività da 5 a 30 giorni.

Nella stessa data, personale UPGSP deferiva al Sig. Prefetto ex. art. 75 DPR 309/90, tale C.A., ventottenne crotonese, in quanto a seguito di controllo veniva trovato in possesso di gr.5.80 di marijuana, debitamente sequestrata.

Infine, medesimo personale ha rinvenuto e sequestrato a carico di ignoti, gr. 0,21 di stupefacente tipo cocaina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Powered by WhatsApp Chat

× Vuoi inviare la tua notizia?