Calabria News Catanzaro Cultura

Lamezia Terme: il “Lamezia Summertime” arriva a dieci anni di attività 2009-2019

lamezia summertime

Lamezia Summertime

Si è svolta nella sala Consiliare del Comune di Lamezia Terme la conferenza stampa per i 10 anni di attività del progetto Lamezia Summertime.

Presenti il dr. Rosario Fusaro, componente della Commissione Straordinaria del Comune di Lamezia Terme, il dr. Salvatore Zucco dirigente pro tempore del settore Cultura, Spettacolo e Sport, la dr.ssa Vittoria Paonessa, funzionario del Settore Cultura, Ivan Falvo D’Urso, direttore artistico di “Cinema e Cinema”, Pierpaolo Bonaccurso, direttore artistico di “TeatrOltre”, Piero Bonaccurso, fondatore e direttore organizzativo di teatrop, Rasid Nikolic e Cico Cuzzocrea artisti ospiti del Festival Internazionale di Teatro in Strada.

Assente dalla commissione artistica, per impegni improrogabili, Pierluigi Fragale ideatore e direttore artistico del “Lamezia Wine Fest”, evento ormai consolidato che mira non solo a far conoscere e apprezzare le eccellenze enologiche calabresi ma propone degustazioni di prodotti tipici, workshop, spettacoli e musica e, dal 2017, anche l’EVO Festival, degustazione dell’olio vergine d’oliva a marchio DOP prodotto a Lamezia Terme .

Il progetto, che rappresenta ormai una esperienza storicizzata di eventi di cinema, teatro, danza e musica, è finanziato dalla Regione Calabria nell’ambito del bando “per la selezione e il finanziamento di interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria”.

È realizzato dal Comune di Lamezia Terme in qualità di ente capofila e dall’Arci Lamezia Terme/Vibo Valentia in qualità di partner di progetto con il supporto logistico, tecnico, organizzativo e artistico della Cooperativa sociale teatrop e della Cooperativa sociale Inrete, a dimostrazione della capacità progettuale e della vivacità culturale dei tanti operatori che da anni si spendono per ampliare l’offerta nel territorio lametino.

Il comune di Lamezia Terme è diventato capofila nel 2009 e il progetto è sempre stato realizzato in collaborazione con Arci Lamezia T./Vibo V. e con l’associazione culturale “Canterini Nicastresi” già organizzatrice del Gran Galà mondiale delle danze popolari. Nel 2017, in occasione del bando triennale 2017-2019, l’Associazione “Canterini Nicastresi” ha deciso di uscire dalla convenzione.

La programmazione culturale svolta nel periodo estivo relativo agli anni 2009-2017 ha prodotto risultati molto apprezzabili sia dal punto di vista del gradimento degli eventi culturali proposti sia dal punto di vista dei risultati che si sono tradotti in un successo di adesione, partecipazione e consenso.

In questo ha contribuito notevolmente anche la scelta di “luoghi” strategici quali il castello Normano-Svevo e l’Abbazia Benedettina che si sono trasformati in palcoscenici “en plein air” e hanno rappresentato una risorsa importante per la formazione culturale dei cittadini con una ricaduta positiva sulla struttura socio-economica locale.

L’annualità 2018 del progetto, a causa di problemi legati alle norme sulla sicurezza, ha dovuto subire una pesante rimodulazione con una winter edition della rassegna “Cinema e Cinema” e della sezione “TeatrOltre: il Teatro Ritrovato” che sono stati realizzati da gennaio a marzo nella sala multimediale del Caffè Letterario all’interno del seicentesco Chiostro di S. Domenico.

Mentre la cinque giorni di “TeatrOltre: Festival Internazionale di Teatro in Strada” ha avuto luogo nei locali del Chiostro e su Corso Numistrano grazie all’adozione di un imponente sistema di sicurezza.

Per l’annualità 2019 tutti gli eventi si sono svolti e si svolgeranno nei luoghi indicati nel progetto: Cortile “F Bevilacqua” dell’Istituto scolastico Maggiore Perri per “Cinema e Cinema”, Chiostro di S. Domenico e Corso Numistrano per “TeatrOltre”.

Grande soddisfazione è stata espressa dal dr. Fusaro e dal dr. Zucco per il grande impegno profuso dai dirigenti e dai funzionari che hanno pienamente collaborato alla complessa macchina organizzativa. Anche quest’anno tutti gli eventi avranno luogo in totale sicurezza e nel rispetto delle norme prescritte dalla Circolare Gabrielli.

Pierpaolo Bonaccurso ha ribadito l’importanza della partnership con il Comune di Lamezia Terme che garantisce la possibilità di avere artisti internazionali ospiti del Festival.

“Il tema di quest’anno ribadisce Bonaccurso è quello del Nouveau Cirque dove le discipline classiche dell’arte circense si fondono con le tecniche teatrali e drammaturgiche. Ma ci sarà spazio anche per spettacoli pedagogici, come quelli di micromagia, marionette e burattini, capaci di lavorare sull’attenzione degli spettatori recuperando un dimensione di immaginazione e di fantasia che la nostra epoca, dominata dalla tecnologia digitale, ci sta facendo smarrire”.

Mentre Ivan Falvo D’Urso ha auspicato che il progetto, giunto alla sua ultima annualità, possa avere l’opportunità di avere un futuro per continuare ad offrire alla città una serie di eventi che animano il territorio nelle calde serate estive offrendo momenti di aggregazione e condivisione.

Durante la conferenza, molto apprezzate la performance del marionettista serbo-bosniaco di etnia Rom Rasid Nikolic che ha deliziato i presenti con una famelica e agilissima tigre mentre il poliedrico Cico Cuzzocrea si è prodotto in una dimostrazione estemporanea di micromagia.

La conferenza ha fornito l’occasione per presentare gli spettacoli della IV edizione di “TeatrOltre: Festival Internazionale di Teatro in Strada” che avrà luogo dal 28 agosto al 1°settembre nel centro storico di Lamezia Terme-Nicastro e i film dell’ultima settimana di programmazione di “Cinema e Cinema”.

Dopo le performance nel Chiostro di S. Domenico, gli spettacoli di TeatrOltre: Festival Internazionale di Teatro in Strada si svolgeranno lungo tutta l’area di Corso Numistrano nei giorni 30 e 31 agosto e 1 settembre a partire dalle ore 18.

Tra gli ospiti più attesi il grande circo all’aperto degli artisti di Circo Zoé, l’acrobatica al palo cinese di Brigata Totem, l’ex calciatore argentino Mencho Sosa che ha appeso le scarpette al chiodo per realizzare una originale fusione tra passione calcistica e magia del circo, la clownerie di Simone Romanò, la giocoleria di alta perfezione tecnica dei Piti Peta Hofen Show, i burattini del maestro Angelo Gallo e la grande parata dei trampolieri di teatrop sulle note coinvolgenti della Takabum Street Band.

Per la XVIII edizione di Cinema e Cinema, le proiezioni riprenderanno il 2 settembre con Green Book di Peter Farrelly, vincitore di tre premi Oscar nel 2019: miglior film, miglior attore non protagonista e migliore sceneggiatura originale.

Il 4 settembre in programma Un giorno all’improvviso di Ciro D’Emilio. Molto apprezzato alla Mostra del Cinema di Venezia dello scorso anno, ha come protagonisti Anna Foglietta, vincitrice del Nastro d’Argento 2019 come miglior attrice e il giovane e talentuoso attore Giampiero De Concilio.

Il 6 settembre in cartellone I Fratelli Sisters di Jacques Audiard premiato al Festival di Venezia 2018 per la migliore regia. Il 7 settembre, a conclusione della rassegna, Rudolf alla ricerca della felicità, un film di animazione giapponese tratto dalla serie di libri per bambini di Hiroshi Saito. Una storia dall’intento chiaramente educativo, ma che riesce a intrattenere piacevolmente anche i grandi.

Per il mese di settembre l’inizio delle proiezioni è previsto per le 20.45, i film saranno preceduti dalla visione dei cortometraggi a cura della FICE.

La terza annualità del Lamezia Summertime si concluderà a marzo con gli spettacoli della sezione TeatrOltre: il Teatro Ritrovato e con la VIII edizione del Lamezia Wine Fest.

Articolo scritto da

Graziano Tomarchio

Commenta

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meteo Calabria

Ultime notizie

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link ne del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Calabria Reportage

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Palmi n° 02/2014

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link ne del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.