Mar. Lug 5th, 2022

Libera Reggio Calabria condanna con fermezza il vile gesto intimidatorio subito ai danni di Rtv

SEDE reggio tv

Condividi

reggioliberareggio
Il coordinamento di Libera Reggio Calabria e la rete antiracket ReggioLiberaReggio – La libertà non ha pizzo, condannano con fermezza il vile gesto intimidatorio subito a danno dei propri beni dall’emittente televisiva ReggioTv nei giorni scorsi.
Stando alle prime ricostruzioni, pare non sia stato sottratto nulla dall’abitacolo del veicolo per cui, chi ha deliberatamente infranto i vetri del mezzo di servizio, ha voluto scientemente inviare un messaggio chiaro, preciso e netto ai giornalisti ed a tutti gli operatori della locale TV.
Gesto tra le altre cose, reso inequivocabile dalle insegne e dai banner che caratterizzano l’automobile di servizio oggetto dell’intimidazione.
Non smetteremo mai di indignarci, e di invitare i reggini a farlo, quando vengono perpetrati atti di prepotenza, arroganza e intimidazione nei confronti delle realtà imprenditoriali del nostro territorio che, quotidianamente, si impegnano per garantire un lavoro onesto ai nostri concittadini e cercano, attraverso il proprio impegno, di essere volano di sviluppo per il nostro territorio.
Nel caso di ReggioTv, inoltre, è ancora più grave se l’atto intimidatorio lo si inquadra in un’ottica di avvertimento nei confronti dei contenuti giornalistici che l’emittente, attraverso la Tv ed i social diffonde quotidianamente.
Turbare la libertà d’impresa è grave tanto quanto cercare di intimidire e minacciare la libertà di stampa e di espressione, diritti questi costituzionalmente riconosciuti.
È per questo motivo, quindi, che il coordinamento di Libera Reggio Calabria e la rete ReggioLiberaReggio, intendono dimostrare la propria vicinanza e solidarietà a tutti i lavoratori dell’azienda Campese ed alla redazione, certi che non sarà questo piccolo avvertimento ad intimidirli e, anzi, rappresenta uno stimolo maggiore a continuare sulla stessa strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Vuoi inviare la tua notizia?