Cosenza

Nota del sindaco di Mandatoriccio

Sono passati tre mesi dall’incendio che ha mandato in fumo l’ufficio postale di Mandatoriccio e nonostante le rassicurazioni, l’intera comunità continua dallo scorso mese di dicembre ad essere privata di un servizio fondamentale. L’annunciato container non è stato ancora posizionato ed attivato. I ritardi hanno raggiunto ormai livelli intollerabili. Il disagio è avvertito ancora più grave da parte di chi non ha la possibilità di muoversi agevolmente o per chi soffre di patologie che gli impediscono di spostarsi fuori dalla propria residenza.

La questione di cui è stato interessato in data odierna (giovedì 14) anche il Prefetto di Cosenza, sarà al centro dell’assise comunale convocata in prima seduta per domani, venerdì 15 marzo, alle ore 16. Il Primo Cittadino Aldo Grispino chiederà al Consiglio Comunale di assumere ogni iniziativa di protesta forte e dura per trovare una soluzione al problema.

Gli altri punti all’ordine del giorno prevedono l’individuazione delle aree e l’atto di indirizzo per le assegnazioni delle concessioni demaniali marittime stagionali; la conferma dell’aliquota addizionale comunale all’IRPEF e delle aliquote IMU per il 2024; l’approvazione delle tariffe e le agevolazioni per il piano finanziario del servizio di gestione dei rifiuti per il quadriennio 2022/2025; la verifica delle aree fabbricati da cedere in diritto di proprietà o in diritto di superficie; l’approvazione del documento unico di programmazione DUPS per il biennio 2024/2026 e l’approvazione del bilancio di previsione.

(Fonte: Comune di Mandatoriccio)

Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!