Mer. Gen 26th, 2022

Ottimi risultati per gli atleti calabresi ai campionati italiani di pattinaggio sia nell’artistico che nell’inline Freestyle

martina gattuso podio

Condividi

alessandra nocera podio

Straordinario successo per gli atleti calabresi ai campionati italiani di pattinaggio a rotelle sia nell’ artistico che dell’inline Freestyle.

A Riccione, nei giorni scorsi, si sono disputati i campionati nazionali che hanno visto partecipare numerose atlete appartenenti alla Società sportiva ‘Calabria’ presieduta dall’allenatrice federale Emilia Labate che insieme al tecnico federale Daniela Suraci ha accompagnato la squadra alla trasferta romagnolae alla Scuola di Pattinaggio ‘Athena’ guidata dalla allenatrice federale Francesca Ieracitano.

Importantissimo il risultato ottenuto nel pattinaggio artistico, specialità solo dance divisione Nazionale, dalle atlete della Società sportiva ‘Calabria’ che ha conquistato il titolo di società campione italiana per questa specialità. Nello specifico per la categoria Allievi Nazionali B, Alessandra Nocera ha conquistato il titolo di campionessa italiana 2021.

Nella stessa categoria hanno partecipato anche Camilla Felicissimo (23° posto), Clarissa Panzera (45°posto), Maria Emilia Zagarella (50° posto) e Asia Minniti (54° posto).

I titoli conquistati dalla S.S. ‘Calabria’ non sono finiti qua. L’atleta Marianna Manti ha ottenuto la medaglia d’argento, specialità solo dance, categoria divisione Nazionale A mentre Deva Meduri ha occupato la 12esima posizione della classifica ed Emma Corigliano la 17esima.

Per la Divisione nazionale B si sono distinte Gabriella Abbagnara (11° posto), Ilaria Latella (15°), Giulia Palamara (22°) e Sara Nocera (24°).

Altra medaglia d’oro è arrivata per la Società Sportiva Calabria di Reggio Calabria  grazie all’atleta Martina Gattuso che ha conquistato il titolo di campionessa italiana 2021 nella categoria divisione nazionale C mentre Maria Antonietta Ferraro e Laura Surace hanno occupato rispettivamente il quarto e il settimo posto della classifica.

Buoni i piazzamenti anche nella categoria Divisione nazionale D  grazie alle performance di Anita Ferraro (4° posto) Sofia Pisapia (14°), Laura Quartuccio (19°), e Gaia Malaspina (28°). L’atleta della categoria seniores Federica Libri infine, si è classificata al 33° posto.

Importanti anche i risultati ottenuti dalla Scuola di Pattinaggio ‘Athena’. Per la categoria Allievi nazionali, specialità solo dance, hanno preso parte alla competizione Sara Mascianà (62° posto), Michela Barillà (67°) ed Eleonora Ripepi (68°) mentre l’atleta Martina Felicia Ravenda, Categroia nazionale C, ha occupato il 27° posto della classifica.

Al campionato italiano ‘roller game’ di Riccione hanno partecipato due società calabresi ossia l’Asd ‘Pattinaggio Lamezia e la ‘Byz skating Cosenza’.

L’Asd ‘Pattinaggio Lamezia’ ha partecipato con Palma Chiara Costanzo, categoria seniores femminile nella specialità style slalom e speed slalom,nella categoria  juniores femminile con Alessia Mete quinta classificata nello style slalom,Careri Debora e Materazzo Alice nelle specialità  roller cross speed slalom e style slalom,categoria allievi maschili con Perri Giuseppe roller cross e speed slalom.

Mentre per le allievi femminili ha partecipato Torchia Elisa speed slalom roller cross e style slalom e ragazzi femminili Marchese Giorgia roller cross style slalom e speed slalom. Gli atleti sono stati presentati dagli allenatori Valeria Raccuglia e Federica Desensi mentre le gare sono state svolte su due campi di gara in contemporanea, pista giardini e pattinodromo.

Ad accompagnare ai campionati italiani gli atleti anche il presidente della società ‘Pattinaggio Lamezia, Salvatore Raccuglia, componente della commissione di settore che è  stato commissario di campo tutti e i sei giorni di gara alla pista “giardini”.

Mentre la ‘Byz skating Cosenza’ ha presentato l’atleta Paolo Magno, accompagnato dall’allenatore federale  Gian Marco Rosato, nella categoria juniores maschile conquistando il 10° posto nella specialità free jump.

“I risultati ottenuti in entrambe le specialità da tutti gli atleti dichiara Marisa Lanucara, presidente del comitato regionale Calabria della Fisr, non possono che rendermi soddisfatta. Il mio plauso va ai tanti ragazzi che hanno disputato i campionati italiani, ma anche ai tecnici e ai genitori che li hanno supportati durante tutto l’anno di allenamenti.

È stato un anno molto difficile per lo sport a causa delle restrizioni dovute alla pandemia da covid-19, ma i nostri ragazzi si sono sempre impegnati con grande dedizione e spirito di sacrificio. Portare a casa queste tre medaglie, due d’oro e una d’argento, nonché tutti questi meritevoli piazzamenti, attesta ancora una volta il duro lavoro degli atleti e la professionalità dei tecnici calabresi.

La Calabria da anni rappresenta una regione di alto livello per il pattinaggio, sia artistico che nell’ inline Freestyle, e le classifiche del 2021 lo dimostrano. Un grazie particolare ai presidenti e agli allenatori di tutte le società sportive calabresi, senza il loro contributo il nostro sport non potrebbe essere così unito, leale e coeso.

Sottolineo infine, che grazie all’impegno profuso dalla presidente della S.S.. ‘Calabria’, Emilia Labate, la nostra regione è riuscita a salire il gradino più alto del podio della classifica società per la divisione nazionale della specialità solo dance: un titolo che rende merito al lavoro svolto instancabilmente dal 1981.

Un grazie speciale poi, a Salvatore Raccuglia che vista l’esperienza e professionalità è stato inserito all’interno del comitato tecnico nazionale di Freestyle”.

Presente alla competizione nazionale anche la delegata della provincia Reggio Calabria della Firs, Antonella Marra la quale ha dichiarato che “rientro in città felice e soddisfatta, è stata un’esperienza carica di grandi emozioni. Sono stati giorni intensi.

Già dal primo giorno di gara il gradino più alto del podio dell’atleta Alessandra Nocera della S.S. ‘Calabria’ ha regalato a chi era al palazzetto, e a chi seguiva da casa, la sensazione che si era lavorato bene.

Appena in tempo a finire i festeggiamenti che nella stessa giornata il palazzetto esultava per la medaglia d’argento dell’atleta Manti Marianna, divisione nazionale A, anch’essa della ‘Società Sportiva Calabria’, e per le altre tre atlete passate di diritto in finale.

Tutti noi, atleti allenatori e famiglie, in un clima di gioia e orgoglio condivisi, sentivamo di far parte di una meravigliosa storia. L’alba di un giorno nuovo voleva ancora sottolineare la grandezza delle atlete reggine, ci credevamo ormai tutti, e le ottime posizioni delle atlete della divisione nazionale B ripagavano di tanto lavoro.

La classifica della divisione nazionale C vedeva tre atlete passare in finale e decretava a chiare lettere e chiari numeri la prima posizione di Martina Gattuso, della S.S. ‘Calabria’.

La gioia allora è stata incontenibile, quei riconoscimenti così importanti cadevano come ad effetto domino su tutte le atlete reggine. Risultati importanti anche nella divisione nazionale D e nella categoria internazionale seniores. A conclusione di questa avventura sportiva spicca su tutto il primo posto assoluto su oltre sessanta società partecipanti della Società Sportiva Calabria con 121,5 punti, staccando la seconda classificata di ben 57 punti.

Come delegata provinciale Reggio Calabria il mio grazie alla Presidente regionale Marisa Lanucara la quale ha sempre creduto in questo sport e a tutte le società reggine, ai loro atleti e alle loro meravigliose famiglie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Powered by WhatsApp Chat

× Vuoi inviare la tua notizia?