Calabria flash

Princi e Petrassi (UilTemp): “Stop ai balletti burocratici”

Tirocinanti Azienda Calabria Lavoro, Princi e Petrassi (UilTemp): ”Stop ai balletti burocratici. La Regione si impegni immediatamente al pagamento di tutte le spettanze arretrate. “Da diversi mesi ormai i percettori di mobilità in deroga che hanno partecipato al bando indetto dalla Regione Calabria attraverso l’Azienda Calabria Lavoro, attendono il pagamento delle spettanze arretrate. La Regione si impegni immediatamente a chiudere la partita entro questa settimana, così come promesso nei giorni scorsi a Crotone dalla Presidente facente funzione Antonella Stasi e dall’assessore al Lavoro Nazzareno Salerno”.

E’ quanto dichiarano il Segretario Generale della Uil Temp Calabria Gianvincenzo Benito Petrassi e il Segretario Provinciale della Uil Temp di Reggio Calabria Stefano Princi, che nella giornata di oggi si è recato personalmente, insieme ad una decina di tirocinanti, presso gli uffici dell’Azienda Calabria Lavoro.

“Abbiamo verificato – proseguono Princi e Petrassi – che da parte dell’Azienda c’è la disponibilità al pagamento delle spettanze, che sono state tutte rendicontate alla Regione. Ma contestualmente la visita ha attestato che quello che manca adesso sono i pagamenti, nonostante nel bilancio regionale siano previsti i fondi per la copertura dei tirocini”.

“Alla presidente Stasi e all’assessore Salerno – concludono i due rappresentanti sindacali – chiediamo dunque l’impegno immediato delle somme. Assurdo che per colpa di un imbarazzante balletto burocratico i tirocinanti siano ancora in attesa, ormai da mesi, delle spettanze arretrate. Ancor più grave l’atteggiamento della politica se messo in relazione alla gravissima crisi sociale che sta attraversando la Calabria”.

Articolo scritto da

Graziano Tomarchio

Commenta

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meteo Calabria

Ultime notizie

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link ne del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Calabria Reportage

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Palmi n° 02/2014

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link ne del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.