Gio. Mar 4th, 2021

Reggio Calabria: Don Zampaglione, ecco la “Storia della mia vocazione”

Condividi

“Nel lontano ottobre del 2000 – afferma don Giovanni Zampaglione, parroco di Marina di S. Lorenzo e Roghudi-, scrissi tutta la storia della mia vita e riposi questo scritto nel cassetto della mia scrivania. Oggi ho deciso di prendere questa monografia che è rimasta per 20 anni nel cassetto e di pubblicarla.   Da sempre, avevo sognato di fare conoscere ai miei lettori e alle mie due comunità di Roghudi e Marina di S. Lorenzo un po’ di me. Mi piace a questo proposito citare Schopenhauer che affermava quanto segue: “La vita e i sogni sono i fogli dello stesso libro: leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare.”  Gran parte dei miei anni più belli li ho vissuti in Seminario ove ho trascorso 13 anni stupendi e fecondi. Tantissimi sono stati i sacerdoti che mi hanno dato tanti consigli e spronato fino alla mia Ordinazione Sacerdotale.

Ho incontrato “fiumi ” di giovani   con i quali è rimasto un bel rapporto di amicizia. Sono state varie le esperienze fatte che mi hanno fatto crescere come uomo e prete e soprattutto i vari incontri con i poveri (i “volti” dei privilegiati di Cristo) che difficilmente dimenticherò. Inoltre in questa monografia oltre alle tante “note” liete c’è qualche pagina triste: Si tratta della morte della mia cara mamma, morta il 9 febbraio del 1996 e che non mi ha visto diventare ciò che sono: un sacerdote.  Ciò che sono lo devo anche a lei… La monografia si conclude- dice don Giovanni Zampaglione -con il mio testamento spirituale che di solito si legge post – mortem e che ho scritto il 19 ottobre 1998 in occasione di un ritiro spirituale e che non ho ritoccato più.

Dedico questa monografia al Seminario ove ho trascorsi gli anni più belli della mia vita. Anni belli e indimenticabili… Ringrazio i miei due compagni di viaggio di questa monografia: l’artista Antonio Federico e la dottoressa Olga Balzano Melodia.”

Il parroco don Giovanni Zampaglione in questi giorni firmerà tutte le copie del nuovo libro (tantissime sono state prenotate…) e un piccolo contributo sarà devoluto per il Seminario.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Vuoi inviare la tua notizia?