Mer. Ott 5th, 2022

Reggio Calabria: Klaus Davi rilancia spot sull’aeroporto reggino contro i politici

klaus davi

Condividi

klaus davi

Il massmediologo Klaus Davi rilancia uno spot della sua agenzia di comunicazione contro la chiusura dell’aeroporto di Reggio Calabria, realizzato nel 2017. Uno spot che attaccava frontalmente la politica e che, al di là di alcuni passaggi, conserva ancora oggi tutta la sua drammatica attualità.

Lo spot, commissionato all’agenzia di comunicazione Klaus Davi & Co. e al graphic designer Saverio Toscano, ha come “testimonial” i Bronzi di Riace, i quali si appellano ai cittadini per salvare l’aeroporto Tito Minniti dalla chiusura. Un’azione di marketing virale finalizzata a sollevare l’attenzione dell’opinione pubblica sull’ennesima umiliazione del Meridione.

Nello spot i due Bronzi incalzano: “Salve. Siamo i Bronzi di Riace, e se ci volete ammirare vi consigliamo di scendere subito a Reggio Calabria, città mozzafiato dove ci troviamo. Ma il cui aeroporto verrà chiuso. Nessuna pietà per noi. I finanziamenti sono andati tutti al Nord…. Milano ha goduto per l’evento Expo di un ‘sostegno’ di 3 miliardi di euro …

Una politica incredibilmente miope potrebbe consentire la chiusura dell’aeroporto di Reggio Calabria. La Calabria è la regione più povera d’Italia e ora, con questo irresponsabile atto, la si vuole seppellire definitivamente”.

× Vuoi inviare la tua notizia?