Video

Rosarno: confiscati beni a esponente del clan Cacciola, sigilli a patrimonio di 1,1 milioni di euro

Sono stati confiscati beni mobili e immobili per un valore complessivo di circa un milione e 100 mila euro dai Carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria a Giovanni Battista Cacciola di Rosarno, attualmente detenuto.

Il Cacciola è ritenuto affiliato all’omonima cosca di Rosarno. Condannato per diversi reati tra cui: porto e detenzione di armi, ricettazione, associazione a delinquere di tipo mafioso finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, sequestro di persona e riduzione in schiavitù.

La confisca trae origine dalle indagini che hanno portato alla luce l’esistenza di un gruppo criminale dedito alla commercializzazione di droga con ramificazioni anche nel nord Europa.

Articolo scritto da

Graziano Tomarchio

Commenta

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meteo Calabria

Ultime notizie

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link ne del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Calabria Reportage

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Palmi n° 02/2014

L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link ne del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.