Sab. Dic 10th, 2022

Spaccio di droga e detenzione armi, controlli serrati della Polizia di Stato di Vibo Valentia

sequestro polizia di stato - vibo valentia

Condividi

sequestro polizia di stato - vibo valentia

Continua l’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti ad opera della Polizia di Stato nella provincia vibonese.

Nel corso di servizi predisposti con l’impiego di personale della Squadra Mobile di Vibo Valentia, veniva monitorata la filiera di spaccio nella zona di Mileto, concentrando in particolare l’attenzione nella frazione di Paravati, in aree ove si riteneva fosse maggiormente frequente la vendita dello stupefacente.

Grazie ai controlli effettuati con perquisizioni presso le abitazioni di alcuni soggetti che si riteneva potessero nascondere sostanza stupefacente, venivano sequestrati circa 20 grammi di marijuana e due piante di canapa, segnalando alla locale Prefettura tre soggetti per la detenzione ad uso personale di droga.

Passando al setaccio anche le aree più rurali dell’agro vibonese, inoltre, venivano rinvenuti 15 grammi di sostanza stupefacente, di cui 10 grammi di eroina e 5 di cocaina, occultata fra i mattoni di un rudere in abbandono, utilizzato come nascondiglio per la droga da commerciare su strada.

Venivano anche svolti controlli in materia di armi da fuoco, veniva infatti notificato ad un soggetto il provvedimento emesso dalla Prefettura di Vibo Valentia del divieto di detenere armi, munizioni ed esplosivi ai sensi dell’art. 39 T.U.L.P.S.. All’uomo, infatti, già erano stati ritirati cautelarmente due fucili che deteneva in casa, in quanto un suo parente convivente era stato denunciato dalla Squadra Mobile per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Infine, nel corso dei controlli a carico di un uomo affetto da dipendenza dal gioco, emergeva come a titolo di pegno, anni prima, aveva ceduto abusivamente un revolver al mercato nero della ricettazione.

Grazie ai controlli serrati svolti dal personale della Squadra Mobile di Vibo Valentia in sinergia con la Squadra di P.G. del Commissariato di Serra San Bruno, si riusciva a recuperare la pistola e l’uomo veniva denunciato per l’omessa custodia delle armi detenute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Vuoi inviare la tua notizia?