Dom. Ott 2nd, 2022

Torna a Taurianova “Musica sottolio”, il 20 agosto la sedicesima edizione del festival dei suoni buoni

Musica sottolio - taurianova

Condividi

taurianova

Il 20 agosto torna, per la sua sedicesima edizione, ‘Musica sottolio’, il Festival dei suoni buoni da conservare sott’olio. 

Sul palco più unto d’Italia, intitolato a Salvatore Muratore, scomparso nel 2021, amico fraterno di tutti e socio dell’associazione Multiculturale Mammalucco, ad aprire le danze, per un evento a ingresso gratuito, ci sarà il sound tagliente della band siciliana The Whistling Heads, a cui seguirà KjummoRaw Rock’n’Roll da Cosenza, per poi lasciare il palco ad una delle realtà più atipiche del panorama musicale, i bolognesi Splatterpink

Nel cuore pulsante del centro storico della città, nella cornice dell’Ex Mercato del pesce, ‘Musica sottolio’, festival organizzato dall’Associazione multiculturale Mammalucco, in collaborazione con Alkemist pub, 4Event e Lamorfalab Studio Creativo e con il contributo del Comune di Taurianova, propone un’esperienza imperdibile che si contraddistingue per l’offerta musicale dal vivo, che non ricorre mode e tendenze, ma offre sempre in maniera gratuita “l’altra musica”, l’evento infatti è da sempre ad ingresso gratuito. 

«Musica Sottolio è un evento di nicchia. L’associazione da 16 anni propone a testa bassa band e artisti che sono l’antitesi della ‘musica-consumo’ a cui ci siamo assuefatti.

L’idea del Festival afferma Filippo Andreacchio, presidente dell’Associazione multiculturale Mammalucco rimane quella delle origini: offrire a tanti, autoctoni e forestieri, la possibilità di ascoltare progetti originali, coraggiosi, così lontani da trend e altre follie social». 

La manifestazione è supportata dal patrocinio del Comune di Taurianova e dalla Consulta delle Associazioni di Taurianova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Vuoi inviare la tua notizia?