Arte e culturaReggio Calabria

Al via al Castello Aragonese l’esposizione Maschere in Mostra

Falcomatà "evento di spessore che arricchisce l'offerta culturale cittadina".

mostra maschere - castello aragonese reggio

La splendida cornice del Castello Aragonese di Reggio Calabria ha tenuto a battesimo l’esposizione “Maschere in mostra”, il percorso espositivo promosso da Calabria dietro le quinte e curato da Maschera Scenica, disponibile fino al prossimo 25 marzo 2024, con eventi serali previsti per il 22 e 23 marzo, che racconta l’intrigante universo delle maschere.

L’esposizione raccoglie 69 maschere provenienti da diversi atelier e collezioni italiane dei soci di Maschera Scenica e si potranno osservare e conoscere maschere di diverse tipologie: veneziane in cartapesta, larvali, esotiche, della Commedia dell’arte, contemporanee con materiali di riciclo ed esemplari originali concepiti ad hoc per spettacoli teatrali.

A completare la mostra la possibilità per i visitatori di immergersi nella realtà virtuale con contenuti interattivi dedicati all’arte e al teatro.

All’inaugurazione, insieme ai rappresentanti di “Calabria dietro le quinte” Giuseppe Mazzacuva e Ilenia Borgia, era presente il sindaco Giuseppe Falcomatà, con il Presidente del Consiglio Comunale Enzo Marra.

“Al Castello Aragonese un’altra bellissima iniziativa promossa da Calabria dietro le quinte ha affermato il sindaco a margine della cerimonia di inaugurazione per un impegno culturale che è sempre meno dietro le quinte e sempre più apprezzato dalla comunità reggina e per i visitatori interessati alla nostra offerta ricettiva.

Una settimana di esposizioni, con eventi ed iniziative tematiche, che rende speciale questo periodo e costituisce un ulteriore attrattore per una visita al castello.

Un plauso va a loro anche per esser riusciti a riunire una serie di realtà artigianali che producono maschere, ma anche abiti di scena, che sono soggetti sempre interessanti e ricchi di fascino e che ci accompagnano in un viaggio alla riscoperta della storia e delle tradizioni del nostro paese e delle sue regioni.

Ancora una volta il Castello Aragonese si riempie di colori e di bellezza”.

“Ricordo quando circa dieci anni fa risultava chiuso ed inutilizzato ha aggiunto Falcomatà oggi è un centro pulsante di produzione culturale, ospita ogni anno centinaia di iniziative, mostre, laboratori, incontri ed attività rivolte ai visitatori, ma anche ai bambini e alle famiglie della città.

E’ uno degli esempi positivi di una programmazione ampia e variegata che l’Amministrazione comunale ha messo in campo in questi anni, coinvolgendo il territorio, le associazioni, gli operatori del settore culturale, sfruttando spesso finanziamenti extracomunali e valorizzando le migliori espressioni, giovani ma anche più longeve, che animano il circuito culturale a Reggio ed in Calabria”.

Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!