Cosenza

Alta Velocità, Ameruso: «Garantisce la mobilità a 500mila persone»

Il sindaco torna sulla necessità della tratta Praia-Tarsia

«La questione dell’Alta Velocità è ancora oggi al centro delle attenzioni della nostra comunità». Così il sindaco Roberto Ameruso torna a parlare della vicenda inerente la tratta Praia-Tarsia che dovrebbe essere realizzata per “il bene di una vasta fascia di territorio”.

«Abbiamo attenzionato il progetto -spiega Ameruso- e abbiamo costituito un comitato a difesa della tratta “Praia-Tarsia”, non per ragioni di campanilismo, ma per difendere il diritto alla mobilità di circa 500mila calabresi. Parliamo, infatti, di quasi tutta la provincia di Cosenza. Questa tratta, infatti, è altamente strategica, soprattutto con una fermata a Tarsia che consentirebbe all’area dello Jonio di avere un collegamento immediato, diretto e veloce, così come per tutta l’area urbana. Le nostre ragioni -insiste- sono state esplicitate nei documenti che sono stati inviati a tutti i comuni di questa vastissima area, cosa che ci ha fatto trovare adesioni immediatamente. La cosa più importante -aggiunge- è stata quella di risvegliare un po’ le coscienze rispetto a questa tematica che riteniamo fondamentale, ancor più del Ponte sullo Stretto, per quanto sia anch’essa un’opera assolutamente strategica.

Credo -conclude- che la mobilità, in questo caso su tratta ferroviaria con l’alta velocità che consentirebbe di raggiungere agevolmente vari centri della Penisola, sia un aspetto importantissimo di cui discutere».

Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!