Reggio Calabria

Avviso pubblico per corso di formazione per presidente di sezione elettorale

Siglato protocollo d'intesa tra Prefettura, Università Mediterranea, Corte d'Appello e Comune di Reggio Calabria. Info, modalità di partecipazione e piano di studi

Corsi specifici di formazione in materia elettorale, finalizzati all’assunzione dell’incarico di Presidente di sezione elettorale. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa sottoscritto da Prefettura di Reggio Calabria, Corte d’Appello, Università Mediterranea e Comune di Reggio Calabria. Il protocollo prevede l’organizzazione di un corso di formazione, indirizzato, fra gli altri, agli studenti dell’Ateneo (frequentanti corsi di laurea magistrale o equivalenti, dottorati di ricerca, scuole di specializzazione, master di secondo livello), alle persone già iscritte all’Albo dei Presidenti di seggio ma che ancora non hanno mai esercitato detta funzione ed agli iscritti all’Ordine degli Avvocati, al fine di offrire le necessarie conoscenze normative, tecniche ed operative finalizzate all’assunzione dell’incarico di presidente di sezione elettorale.

Il Corso di formazione, articolato in quattro giornate (3 ore per giorno) si svolgerà nella sede dell’Università Mediterranea nelle date del 9, 10, 16 e 17 aprile 2024, dalle ore 16.00 alle ore 19.00, secondo il programma specificato nell’avviso pubblico allegato.

Agli studenti che parteciperanno al corso saranno riconosciuti dei crediti formativi (CFU), con le forme e secondo le modalità previste dalla normativa regolamentare di Ateneo; analogamente, anche il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati riconoscerà ai partecipanti dei crediti formativi (in corso di accreditamento).

La docenza del corso sarà affidata a professori universitari, dirigenti e funzionari della Prefettura, della Corte d’Appello e del Comune di Reggio Calabria, al fine di fornire ai partecipanti un’adeguata preparazione sia teorica che di tipo pratico – operativo.

I soggetti interessati all’attività formativa potranno presentare, entro la data del 3 aprile 2024, la domanda di partecipazione compilando il modello di cui al seguente link: https://forms.gle/chTNk7uDXVfBsprv9  o tramite qr code allegato.

PIANO DI STUDI

9 aprile 2024 – ore 16.00 – 19.00 

Università Mediterranea (3 ore)

– Prof. Antonino Spadaro, “Sistemi elettorali e procedimenti elettorali”;

– Prof. Alessio Rauti, “Il sistema elettorale per il Parlamento europeo”;

10 aprile 2024 – ore 16.00 – 19.00 

Amministrazione comunale (3 ore)

– Sezioni elettorali: individuazione luoghi di riunione, accertamento esistenza e buono stato di urne, cabine e altro materiale occorrente per l’arredamento dei seggi;

– Sezioni ospedaliere, seggi speciali e seggi “volanti”;

– La tessera elettorale: rilascio, aggiornamento, smarrimento, rilascio del  duplicato;

– Rilevazioni dei dati inerenti l’affluenza alle urne;

– Acquisizione risultati ufficiosi degli scrutini;

– Trasmissione dati alla Prefettura;

– Riconsegna delle schede e di tutto il materiale;

16 aprile 2024 – ore 16.00 – 19.00 

Prefettura (3 ore) 

– Convocazione dei comizi elettorali;

– Procedure organizzative di preparazione della consultazione elettorale;

– Commissione e sottocommissioni elettorali circondariali;

– Presentazione e ammissione delle candidature;

– Le liste elettorali sezionali: tenuta e revisione straordinaria;

– Liste elettorali destinate alla votazione;

– Voto domiciliare;

– Predisposizione materiale da trasmettere ai seggi elettorali;

– La scheda di votazione: verifica, controllo e stampa delle schede elettorali;

– Coordinamento delle operazioni elettorali in occasione delle operazioni di  voto e scrutinio;

– I sistemi informatici elettorali gestiti dal Ministero dell’Interno (SIEL ELIGENDO – sito WEB della Prefettura);

17 aprile 2024 – ore 16.00 – 19.00 

Corte d’Appello (3 ore)

– Composizione del seggio elettorale: nomina, compiti, facoltà e poteri del presidente, del vicepresidente, del segretario, degli scrutatori e dei rappresentanti di lista;

– Verbale delle operazioni del seggio elettorale;

– Operazioni preliminari e costituzione del seggio elettorale;

– Operazioni di votazione, riconoscimento ed ammissione degli elettori al voto;

– Agevolazioni per determinate categorie di elettori: componenti del seggio,  militari e forze dell’ordine, naviganti, portatori di handicap;

– Schede bianche, schede nulle, voti contestati;

– Casi anomali nel corso della votazione;

– Chiusura delle votazioni ed operazioni di scrutinio;

– Redazione dei verbali e degli altri documenti;

Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!