CalabriaCosenza

Debellato il randagismo a Orsomarso (Cosenza). Un esempio per tutta la Calabria

“Questa è la dimostrazione che quando le realtà associative sane funzionano e le istituzioni sono collaborative i risultati si riescono a ottenere”, sottolineano i volontari di Gaia Animali & Ambiente

Dopo due anni di intenso lavoro i volontari della delegazione di GAIA Animali & Ambiente Calabria, unitamente alle Aquile Odv – Guardie Ecozoofile e con il pieno e concreto supporto dell’amministrazione comunale di Orsomarso e del comando di Polizia municipale, sono riusciti a debellare il fenomeno del randagismo del comune calabrese. 

“Questa è la dimostrazione che quando le realtà associative sane funzionano e le istituzioni sono collaborative i risultati si riescono a ottenere”, sottolineano i volontari di Gaia Animali & Ambiente. “L’ultimo amico peloso randagio è stato fatto adottare pochi giorni orsono”. Tutto l’operato non ha avuto alcun costo per l’ente e per i cittadini che anzi giovano della costante presenza ed informazione che viene posta in essere dai volontari. Ora, terminato il lavoro sul territorio, restano solo otto cani reclusi nel canile per i quali partirà la campagna di adozione appena verrà accertata l’assenza di malattie mediterranee. 

I volontari della delegazione in accordo con altre realtà associative sane stanno avviando medesima attività nel limitrofo Comune di Santa Maria del cedro aprendo canali di comunicazione con la cittadinanza per incentivare le sterilizzazioni. “Il lavoro di squadra è fondamentale”, concludono i volontari di Gaia Animali & Ambiente.

Per infos: tel. 351.2445558

Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!