Arte e culturaItalia

Dopo il successo dell’Avana il viaggio della XXXIX edizione del Premio Nosside 2024 arriva a Lentini

L'evento si terrà domani 22 marzo e coincide con la Giornata Mondiale Unesco della Poesia

Dopo l’esaltante avvio dell’Avana il viaggio del trentanovesimo Premio Nosside 2024 torna in Italia nell’isola Grande Del Mediterraneo con il primo appuntamento a Lentini. L’evento, che si terrà alle 17.00 del 21 marzo nella Biblioteca Civica, coincide con la Giornata Mondiale Unesco della Poesia e con l’inizio della terza Edizione del ciclo “Venti di Primavera” organizzato Biblioteca Civica “Riccardo da Lentini”.

Il Prof. Pasquale Amato, Presidente Fondatore del Premio Mondiale di Poesia Nosside, esporrà conferme e novità della nuova edizione proiettata già verso la quarantesima del 2025. Rievocherà nel contempo, presentando l’Antologia Nosside 2023 a lui dedicata, la figura del Prof. Giuseppe Amoroso, che ha presieduto la Giuria Internazionale del Premio nelle ultime 29 Edizioni, contribuendo in maniera brillante alla costante crescita del nostro Progetto.

Interverranno la Prof.ssa Ella Imbalzano consorte del Prof. Amoroso, il Maestro Salvo Amore, da molto tempo vicino al Premio, e Giuseppe Cardello, poeta Vincitore Assoluto del Nosside 2000 e decano degli Ambasciatori del Premio, nonché organizzatore dei “Venti di Primavera” nella sua qualità di Direttore della Biblioteca di Lentini.

E si rinverdirà la magia dell’alleanza tra le pòleis di Reghion e Leontìnoi e la polis di Atene nel V secolo aC. Il secolo d’oro della cultura ellenica, che ha generato la civiltà europea ed ha segnato una svolta indelebile nel cammino dell’umanità.

 

 

 

 

 

 

 

Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!