Reggio Calabria

Il Comune di Reggio Calabria è di nuovo strutturalmente deficitario, lo dice il Bilancio appena approvato dalla Giunta

mario cardia
Non volevamo credere ai nostri occhi, ma è così. Il Comune di Reggio Calabria è di nuovo ente strutturalmente deficitario e questo dato è tratto proprio dallo schema di Bilancio di previsione, approvato di recente da questa Giunta Comunale con Delibera n. 137/2023.
Sembra uno scherzo, ma purtroppo non è così e spiego perché.
Due sono i documenti contabili fondamentali per il Comune: il Rendiconto di Gestione e il Bilancio. Con Delibera di Consiglio Comunale n. 27 dello scorso 6 giugno, quindi circa 15 giorni fa, questa maggioranza ha approvato il Rendiconto di Gestione per l’anno 2022. La legge (art. 242 del Tuel) prevede che al Rendiconto vada allegata una Tabella, che è la tabella dei parametri di strutturale deficitarietà, dalla quale i cittadini possono verificare lo stato di salute finanziaria del Comune.
Ricorderete che qualche giorno fa si è dibattuto molto su questo tema e che l’assessore Calabrò e il Sindaco f.f. Sig. Brunetti avevano dato ampie rassicurazioni, tant’è che la Tabella allegata al Rendiconto di Gestione del 2022 certificava pochi giorni fa che il Comune NON fosse strutturalmente deficitario. Ma veniamo ad oggi.
Questa Giunta Comunale ha approvato lo schema di Bilancio di previsione con Delibera di Giunta n. 137 del 15/06/2023. Anche in tal caso, la legge (art. 172 del Tuel) prevede che al bilancio di previsione debba essere allegata la tabella relativa ai parametri di riscontro della situazione di deficitarieta’ strutturale.
Come Consigliere di opposizione, non avendo ancora ricevuto i documenti e gli allegati del Bilancio di previsione, sono andato a cercarli sull’Albo Pretorio del Comune, per visionarli e studiarli.
Tra gli allegati al Bilancio di previsione, come previsto dalla legge, c’è la Tabella dei parametri di strutturale deficitarietà (Parametri_2022).
Appena ho consultato questa tabella, è balzato subito agli occhi un dato incredibile: questa Tabella dei parametri 2022 di strutturale deficitarietà allegata al BILANCIO di previsione, riporta dati diversi da quella allegata al RENDICONTO di Gestione 2022, approvato dalla maggioranza appena 15 giorni fa, lo scorso 6 giugno.
Infatti, da questa Tabella allegata al BILANCIO si evince che il Comune di Reggio Calabria è  di nuovo strutturalmente deficitario. La medesima Tabella, allegata invece al Rendiconto 2022 certificava pochi giorni fa che il Comune NON fosse più strutturalmente deficitario.
Come è possibile che il Rendiconto di Gestione e il Bilancio riportino due dati opposti in riferimento alle condizioni di strutturale deficitarietà dell’Ente, rispetto ai parametri 2022?
La prassi amministrativa ci insegna che queste tabelle (una allegata al rendiconto, l’altra al bilancio) solitamente coincidono e riportano le stesse conclusioni, salvo che non ci siano variazioni significative nei parametri stabiliti dal Ministero, che in tal caso invece sono rimasti gli stessi.
Il dato politico è che questa Giunta, il Sindaco f.f. Brunetti e l’assessore al Bilancio Calabrò, dopo aver reso pubblicamente entusiastiche dichiarazioni solo qualche giorno fa in merito all’uscita dallo stato di strutturale deficitarietà ed all’uscita dal piano di riequilibrio, adesso invece approvano uno schema di Bilancio a cui è allegata una tabella che attesta lo stato di strutturale deficitarietà dell’Ente, con tutte le pessime conseguenze che ne derivano per l’amministrazione e per i servizi ai cittadini.
Come mai la Giunta non ha detto ai cittadini che il Comune è tornato, dopo 10 giorni dall’approvazione del Rendinconto 2022, nuovamente in condizioni di deficitarietà?
Il Bilancio è il principale atto di programmazione della Città! Cosa stanno programmando i nostri amministratori? Dal nuovo bilancio ci saremmo aspettati maggiori servizi, un abbassamento delle tasse almeno per le fasce più deboli, maggiore attenzione al Welfare, sostegno alle imprese in difficoltà e invece siamo costretti ad assistere al Comune che torna strutturalmente deficitario!
Da Consigliere di opposizione continuerò a vigilare nell’interesse della Città, mi chiedo se gli stessi Consiglieri di maggioranza che hanno votato 15 giorni fa un Rendiconto in cui si certificava che l’ente fosse finanziariamente sano, adesso approveranno un bilancio che al contrario ne certifica nuovamente la strutturale deficitarietà, assecondando le giravolte di una Giunta che naviga sempre più a vista, disinteressandosi delle sorti della Città e dei cittadini.
Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!