29 Settembre 2023

L’orafo calabrese Michele Affidato realizza le colonne d’oro per il Magna Graecia Film Festival

magna graecia film festival - michele affidato

michele affidato

L’azienda Michele Affidato  è stata ancora una volta protagonista all’interno di uno degli eventi cinematografici più importanti del panorama nazionale ed internazionale: il Magna Graecia Film Festival.

La lunga nove giorni della kermesse, giunta alla sua XVIII edizione, che da anni riunisce a Catanzaro le stelle del cinema mondiale, si è conclusa l’8 Agosto scorso.

L’evento diretto da Gianvito Casadonte, ha visto i grandi interpreti del mondo della settima arte, sfilare sul red carpet dell’Area di Catanzaro Lido e non solo. Simbolo del Festival, come accade oramai da anni, sono state le “Colonne d’Oro” realizzate dall’azienda Michele Affidato: un opera riconosciuta ed apprezzata in tutto il mondo.

In tanti sono stati gli attori, registi e personaggi dello spettacolo ad aver ricevuto il prestigioso riconoscimento.

Quest’anno il premio è andato, tra i tanti, al regista Peter Greenaway, considerato come uno dei più significativi cineasti britannici contemporanei, all’attore statunitense John Savage, celebre per il film “Il Cacciatore” a cui il premio è stato consegnato da Antonio Affidato, ma anche allo sceneggiatore e produttore Nick Vallelonga, vincitore del “Premio Oscar” con Green Book e a Paul Haggis, regista e sceneggiatore inglese vincitore dell’Oscar nel 2006 e del “David di Donatello” grazie al film “Crash”.

Non sono poi mancati gli artisti italiani: lo showman Paolo Bonolis e il giornalista ed autore televisivo Giovanni Minoli, hanno ricevuto la creazione di Affidato.

“La Colonna d’Oro” è stata poi assegnata a personalità di spicco del panorama calabrese; su tutti il Procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri, lo scrittore Gioacchino Criaco e l’antropologo Vito Teti.

Per quanto riguarda i premiati nella serata conclusiva, condotta da Carolina Di Domenico e Federico Russo sono stati: Francesco Patanè, per “Il cattivo poeta”, e Ginevra Francesconi, per “Regina”, si sono aggiudicati i premi quali migliori attori protagonisti.

Il riconoscimento per la migliore opera prima è stato assegnato a Gianluca Jodice per “Il cattivo poeta” e quello per la migliore regia a Giovanni La Parola per “Il mio corpo vi seppellirà”.

Per la migliore sceneggiatura, il premio è andato ad Antonio Pisu, per “Est”, mentre quello del pubblico è stato attribuito ad Alessandro Grande per “Regina”.

× Invia la tua notizia!