Reggio Calabria

Milia (FI) “l’amministrazione comunale inizi ad organizzare l’accoglienza dei turisti che arriveranno con Ryanair”

federico milia

“Qualche giorno fa, nel corso dei lavori della IX commissione Controllo e garanzia, ho formalmente richiesto di audire l’assessore allo sviluppo economico Lanucara per capire come l’amministrazione comunale voglia coordinare le attività in città in vista dei flussi turistici Ryanair”.

Il capogruppo di Forza Italia Federico Milia, nella seduta odierna del consiglio comunale, rende nota l’attenzione del partito riguardo le attività che dovrebbero favorire l’accoglienza a Reggio Calabria dei visitatori che, nei prossimi mesi, usufruiranno dei voli presentati nei giorni scorsi dalla compagnia low- cost.

“Come Forza Italia siamo orgogliosi del risultato ottenuto. Vogliamo che la città sia pronta ad accogliere i turisti, per farlo però è necessaria un’organizzazione anche da parte dell’ente, sia in termini di servizi che di coordinamento prosegue il capogruppo nel suo intervento.

Queste 8 tratte rappresentano una grande opportunità per la città: non possiamo più dire che Reggio è isolata, adesso la nostra città si apre al mondo”.

“Nonostante gli scetticismi e gli sfottò da parte di alcuni della maggioranza, il risultato è arrivato ed è storico, grazie al lavoro del presidente della Regione Occhiuto e dell’On. Cannizzaro.

Ma adesso tocca a noi non renderlo un risultato vano. Ho chiesto l’audizione perché ho e abbiamo con i colleghi, già qualche idea da mettere in campo: aperture totale del tapis roulant e non ad orari d’ufficio, tariffe fisse per i taxi, nuova organizzazione dei bus turistici ATAM e tanto altro” prosegue Milia.

Non manca la stoccata del capogruppo di Forza Italia al Sindaco sulla vicenda pista ciclabile “un imbarazzo nazionale, siamo finiti su tutte le pagine satiriche nazionali: una gestione della vicenda che ha del ridicolo.

Sindaco, come può pensare che i reggini credano all’alibi della sospensione ? 

Perché continuare a offendere l’intelligenza dei nostri concittadini ?

In quattro mesi non ha avuto occasione di verificare l’andamento dei lavori sulla pista ciclabile?

Strano, la verifica dei cantieri mi pare che sia diventato da poco un suo cavallo di battaglia” prosegue così l’intervento di Milia.

“Quel che è certo, è che, insieme al centrodestra, come anticipato dal dott. Minicuci, richiederemo che una commissione d’inchiesta faccia luce sui fatti: spendere milioni di euro, commettendo errori simili, è gravissimo!” conclude così il suo intervento il capogruppo Milia.

Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!