Gio. Dic 1st, 2022

Nuova grande edizione de I Tesori del Mediterraneo dal 26 al 31 luglio

tesori del mediterraneo reggio

Condividi

tesori del mediterraneo reggio

Torna come ogni estate, una delle manifestazioni più amate della rassegna reggina: “I Tesori del Mediterraneo”.

Dal 26 al 31 luglio 2022, sul Lungomare Falcomatà, si celebreranno la cultura, lo sport, lo spettacolo, attraverso una delle kermesse più ricche e strutturate del territorio che, da quasi un ventennio, porta in riva allo Stretto centinaia di presenze tra spettatori, turisti, protagonisti del mondo culturale e istituzionale, autorità e sportivi.

XVII edizione alle porte per i Tesori che celebrano la bellezza delle nostre terre e la ricchezza della nostra storia, evocando miti e leggende che affondano le radici in un affascinante passato.

Forse proprio questo il segreto del successo della manifestazione che snocciolerà i suoi tesori uno per uno, nel corso di 6 intense giornate pregne di emozioni.

E parlare di cultura, musica, sport, spettacolo, turismo, promozione territoriale, attenzione sociale è comunque riduttivo per descrivere tutto ciò che questa manifestazione rappresenta sul territorio reggino. Una iniziativa di carattere internazionale che nelle sue molteplici sfaccettature mostra con una serie di eventi tutto ciò che di buono opera ed esiste sul territorio calabrese e non solo.

E quest’anno, in particolare, sarà una edizione decisamente ricca e assolutamente rilevante per varie ragioni che verranno rivelate nel corso delle settimane che ci separano dal suo inizio.

Una di queste novità, però, non può essere sottaciuta e riguarda una ricorrenza importantissima: il cinquantenario della scoperta dei Bronzi di Riace, le preziose statue bronzee a noi pervenute attraverso i secoli che rappresentano un unicum al mondo e che sono custodite presso il MaRC, Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria.

Una manifestazione di questo calibro non poteva non tener conto di tale evento di portata internazionale, caratterizzando questa XVII edizione attraverso prestigiose sinergie quali quella con l’Accademia di Belle Arti e lo stesso Marc, per dar vita ad una edizione ancor più straordinaria.

Importanti collaborazioni che offriranno un’impronta di unicità ed esclusività ulteriore.

Grande attesa dunque per la fortunata kermesse, “creatura” dell’Associazione “Nuovi Orizzonti”, perché una manifestazione come questa rappresenta un vero e proprio fiore all’occhiello per i nostri territori che captano l’attenzione dei media nazionali e portano alla scoperta dei nostri Tesori.

Dal 26 al 31 luglio il Lungomare Falcomàta si trasformerà sotto gli occhi dei reggini per accogliere i salotti televisivi, il premio letterario Apollo, gli incontri letterari, gli spettacoli, la cittadella con i suoi stand, coinvolgendo varie location di grande impatto suggestivo.

Un cenno particolare merita la Regata del Mediterraneo, che quest’anno sarà particolarmente emozionante. Una gara unica, su imbarcazioni d’ispirazione storica che richiamano equipaggi da tutta l’Europa pronti a vogare le acque della Fata Morgana. Una serie di veri e propri Tesori che movimenteranno l’intero tessuto sociale.

Estate reggina alle porte, quindi, squadre al lavoro e pieno fermento per quella che sarà una nuova, grande, edizione de I Tesori del Mediterraneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Vuoi inviare la tua notizia?