Reggio Calabria

Procedono i lavori per il completamento del tapis roulant con la galleria e l’ascensore

lavori tapis roulant - falcomatà

Proseguono i lavori per la manutenzione ed il completamento del tapis roulant di Reggio Calabria.

Stamattina il sindaco Giuseppe Falcomatà ha effettuato un sopralluogo lungo il sistema ettometrico cittadino che collega, nella parte centrale della città, il Lungomare Falcomatà fino a via Reggio Campi ed al Monastero della Visitazione.

Con il primo Cittadino c’erano il vicesindaco Paolo Brunetti, ed i tecnici impegnati nei due interventi, Claudio Brandi e Paolo Giustra.

Nei mesi passati il tapis di via Giudecca, grazie ad un intervento finanziato nell’ambito della programmazione Pon Metro, è stato interessato da importanti lavori di efficientamento e manutenzione straordinaria che hanno già determinato la completa rifunzionalizzazione di tutte le rampe, oltre che un risparmio in termini energetici ed economici, ed un miglioramento generale del funzionamento della struttura.

Una parte dei fondi previsti rimarrà disponibile, a completamento lavori, per la successiva manutenzione ordinaria. Interventi specialistici e articolati per garantire, tra l’altro, i parametri di sicurezza rispetto alle attuali normative.

“In questi anni ha spiegato Falcomatà giustamente i cittadini hanno criticato il malfunzionamento del tapis roulant, molto discontinuo. Possiamo annunciare, come hanno potuto vedere i cittadini da diversi giorni, che oggi finalmente tutti i tappeti, sia in salita che in discesa, sono perfettamente funzionanti, grazie al completamento dei lavori di manutenzione ed all’ulteriore intervento previsto con i Patti per il Sud”.

“Voglio ringraziare i rup Paolo Giustra e Claudio Brandi. Ancora qualcosa dovrà essere fatta: ad esempio la sostituzione dei neon, ormai antiquati, con delle lampade a led molto più funzionali. Completato l’efficientamento energetico resta ancora del lavoro. Oggi abbiamo visto come stanno proseguendo i lavori all’interno della galleria che porta agli ascensori che conducono agli ascensori che consentono di raggiungere il Monastero della Visitazione”.

“La cittadinanza chiude il primo cittadino  può quindi rendersi conto di quanto vada avanti un cantiere che è meno visibile in città ma i cui lavori stanno procedendo. Manca soltanto l’ultimo tratto, continueremo a seguire i lavori fino alla fine, in modo che questo strumento di mobilità alternativa in città possa essere perfettamente funzionante”.

L‘intervento di completamento del tapis roulant, nel tratto che va da via Filippini a via Reggio Campi, è finanziato coi Patti per il sud per un importo complessivo di 500.000 euro.

L’intervento, in particolare, riguarda due tratte: una orizzontale, attraverso una galleria artificiale e un tratto verticale, costituito da un ascensore in uscita su via Reggio Campi, all’altezza dello slargo delle storiche Tre Fontane, che sarà anch’esso riqualificato al termine dell’intervento con il posizionamento degli storici delfini bronzei.

Esternamente sono state realizzate delle scale di collegamento tra via Filippini e via Possidonea, con una piazzetta, degli spazi a verde, illuminazione e arredo urbano.

Guarda anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!