CronacaCrotone

Sequestro di cocaina nel quartiere Acquabona, la polizia di stato di Crotone arresta una donna

polizia di stato - crotone

La squadra volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura ha tratto in arresto una donna di 35 anni, crotonese, per il reato di detenzione al fine di spaccio di stupefacenti.

Durante il normale servizio di controllo del territorio effettuato nel quartiere Acquabona, che rappresenta una delle principali piazze di spaccio del capoluogo e, per tale motivo, costantemente pattugliata, gli agenti hanno notato una donna, conosciuta in quanto imparentata con soggetti dediti a tale attività illecita la quale, alla vista degli operatori, è rientrata precipitosamente all’interno della sua abitazione.

Insospettiti da tale comportamento, gli agenti si sono recati presso l’immobile per effettuare una perquisizione; la donna, dopo aver afferrato un marsupio, ha tentato di allontanarsi velocemente attraverso una porta posta sul retro, ma è stata subito raggiunta e bloccata.

All’interno del marsupio, sono state rinvenute 9 dosi di cocaina per un totale di circa 6 grammi, materiale da confezionamento e un bilancino elettronico, intriso di sostanza stupefacente.

La perquisizione ha consentito altresì di rinvenire diverse banconote di vario taglio per un totale di 285 euro, somma che è stata sequestrata in quanto ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Pertanto, la donna è stata denunciata in stato di arresto, e posta a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone.

Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!