Reggio Calabria

Special Basket e Coppa Italia di Torball, Latella “Reggio Calabria tra le capitali dello sport plurale”

giovanni latella

Il Consigliere delegato allo Sport Giovanni Latella ha preso parte a due importanti eventi all’insegna dello sport plurale che hanno interessato la Città di Reggio Calabria nel weekend.

Al PalaLumaka è andata in scena “Special Basket 2024”, la manifestazione sportiva Special Olympics Italia in collaborazione con Special Olympics Calabria che ha coinvolto dieci team provenienti da Basilicata, Puglia, Sicilia e ovviamente dalla Calabria.

Alla Palestra di Archi si è svolta invece la Super Coppa Italia di Torball e la prima fase della Coppa Italia di Torball 2023-2024, evento sportivo organizzato con l’A.S.D. “REGGINA UIC” ETS, l’Associazione sportiva dei non vedenti che da ben 29 anni anella successi prestigiosi nei più svariati campi delle discipline sportive, con l’obiettivo di favorire anche e soprattutto l’autonomia personale e l’inclusione sociale delle persone non vedenti.

L’Asd Reggina Uic ETS, iscritta alla Fispic Cip che milita in serie A, avendo vinto lo scudetto nel Campionato Italiano di torball 2022/2023, affronta la Gsd non e ipovedenti Alto Adige, puntando alla conquista della Supercoppa Italia di Torball.

“Due splendide manifestazioni sportive che fanno della pluralità e dell’inclusività la loro prerogativa ha affermato il Delegato allo Sport Giovanni Latella coinvolgendo atleti, giovani e meno giovani, che si stanno confrontando sui nostri campi e nelle strutture sportive cittadine, celebrando il valore dello sport capace di abbattere ogni barriera.

Un plauso a Special Olympics, con la presidente Luisa Elitro, e alla Reggina Uic, con il presidente Armando Paviglianiti, per il lavoro prezioso che quotidianamente stanno portando avanti sul nostro territorio”.

“Il mio ringraziamento ha aggiunto Latella va alle società che organizzano queste belle manifestazioni sportive, eventi che ogni settimana animano i nostri impianti sportivi e che costituiscono anche un discreto indotto in termini di ricettività turistica, accogliendo atleti, squadre e supporters da ogni parte del Mezzogiorno e d’Italia.
Ancora una volta, grazie al lavoro sinergico messo in campo dalle istituzioni, per le quali ringrazio il Cip con il presidente Scagliola, il Coni con il Presidente Condipodero e Sport e Salute con il Presidente Malacrino, Reggio Calabria si conferma tra le capitali dello sport plurale, grazie al lavoro prezioso delle realtà di base che vanno sempre più sostenute e valorizzate”.
Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!