Cosenza

Turismo delle radici: ministero promuove progetto Caloveto

Emozionare e far desiderare agli italo-discendenti di scoprire le loro radici, i luoghi e le esperienze, vissute attraverso il racconto dei propri nonni. È, questo, l’obiettivo principale della campagna CALOVETESI NEL MONDO, brand di promozione e valorizzazione del borgo fuori dai confini nazionali che il Ministero degli Esteri ha ritenuto di poter inserire tra i progetti del più ampio programma nazionale 2024 ANNO DELLE RADICI ITALIANE.

È quanto fa sapere il Sindaco Umberto Mazza esprimendo soddisfazione per questo importante risultato che consentirà di promuovere il territorio anche all’interno dei circuiti turistici internazionali e di rafforzare i legami con le nuove generazioni, figlie o nipoti di calabresi che hanno lasciato la loro terra per trovare altrove lavoro.

Creare un Hub Roots Tourism, un hub per il turismo delle radici, puntando sulla formazione dei giovani all’accoglienza dei viaggiatori delle radici. Promuovere durante tutto l’anno attività legate alle tradizioni locali, con percorsi slow alla riscoperta degli angoli, dei saperi e sapori delle memorie ancora vive nel borgo di Caloveto. Attivare dei veri e propri laboratori enogastronomici. Allestire un museo dove raccogliere documenti, oggetti. Porre l’accento sulla musica identitaria folkloristica calabrese. Sono, questi, alcuni dei passaggi del progetto che, finanziato per quasi 6 mila euro, sarà promosso in partnership con Casa Calabria International, associazione dei calabresi all’estero, promozione e valorizzazione del patrimonio Calabria guidata dalla presidente Innocenza Giannuzzi.

Quest’ultima, in particolare si occuperà di veicolare contenuti sui media e sulle testate delle città con maggiore concentrazione di italo-discendenti, negli Stati Uniti, in Australia, nell’America Latina, in Canada.

Incentrata su uno storytelling motivazionale l’obiettivo di CALOVETESI NEL MONDO sarà quello di elaborare un’offerta turistica continuativa e non limitata al classico periodo di ferie. Il cosiddetto neverending tourism. – (Fonte: Comune di Caloveto

Comunicazione Istituzionale/Strategica – Lenin Montesanto Comunicazione & Lobbying.

Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!