Arte e cultura

Il legame tra le stelle e la musica di Biagio Accardi: l’armonia tra suoni e astri

Il brano “Le stelle” di Biagio Accardi si distingue per il suo legame profondo con le teorie pitagoriche che collegano il suono degli astri alle armonie del cosmo. In collaborazione con l’artista madrileno Luis Paniagua, Accardi esplora questa connessione antica e potente, rafforzando il legame con la storia e il territorio della Magna Grecia.
Secondo le teorie di Pitagora, la musica e la matematica coinvolgono l’intero universo, generando un’armonia cosmica. “Le stelle”, il secondo singolo estratto dall’album “Fai che accada”, esplora il potere delle vibrazioni che permeano l’universo e influenzano persino i pensieri umani. Accardi sottolinea che anche il pensiero è vibrazione e può modificare la realtà che ci circonda.
L’apporto di Luis Paniagua, esperto nelle Nuove Musiche Ancestrali e nella Musica Spirituale, arricchisce ulteriormente il brano. Con la sua esperienza pluriennale e la sua voce sciamanica, Paniagua si unisce a Accardi per creare strutture musicali ricche di armonie vibranti. Gli strumenti provenienti da tutto il mondo si fondono in un ensemble che celebra la natura e l’universo.
Il videoclip di “Le stelle”, disponibile su YouTube e diretto da Domenico Schiariti, offre una suggestiva performance di Roberta Sestito. La regia di Schiariti cattura l’essenza del brano, mentre l’etichetta indipendente Talìa produzioni cura la produzione, creando un connubio artistico di grande impatto.
“Le stelle” si pone come un’opera che va oltre la semplice canzone, esplorando le connessioni profonde tra musica, universo e pensiero. Accardi e Paniagua offrono al pubblico un’esperienza che invita alla riflessione e alla connessione con le forze cosmiche. Con la sua musicalità ricca di significati, il brano promette di lasciare un’impronta duratura nel panorama artistico contemporaneo.
Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!