Catanzaro

L’associazione “Università delle Generazioni” si complimenta con Badolato

Certa di interpretare pure i migliori sentimenti di tutti i badolatesi (autorità comprese), l’associazione culturale “Università delle Generazioni” ringrazia quanti hanno votato per Badolato (CZ) affinché potesse vincere il concorso di Rai Tre “Il borgo dei borghi” 2024 nella trasmissione televisiva “Kilimangiaro”. Come si sa, proprio per un soffio, quasi a pari merito con Peccioli (Pisa) borgo vincente, quello di Badolato (CZ), nella tarda serata della scorsa domenica di Pasqua, ha ottenuto comunque un secondo posto di tutto rispetto e di prestigio sui venti concorrenti, uno per regione.

In ogni caso, la soddisfazione è tanta e adesso a Badolato si spera che, a séguito di tutta questa ulteriore notorietà, sia il borgo che la marina vengano visitati da quanti più turisti possibile. In particolare, si spera che qualche famiglia possa e voglia acquistare casa al borgo antico, contribuendo così a rivitalizzarlo, come è accaduto dopo tutta la visibilità televisiva e giornalistica avuta con le clamorose vicende del “paese in vendita” (1986-88), dell’accoglienza ai migranti curdi (1997-2000) e dell’inserimento tra i borghi più belli d’Italia (14 gennaio 2023). Si cerca in tutti i modi di ostacolare il più completo spopolamento dell’antico quanto ameno e millenario borgo medievale che tanto ha sempre significato nella Storia della Calabria.

Pulsante per tornare all'inizio
× Invia la tua notizia!